Tropea: il Borgo dei Borghi 2021

tropea borgo dei borghi 2021

 La splendida cittadina di Tropea, conosciuta anche come la Perla del Tirreno”,  è stata eletta Borgo dei Borghi 2021.  

Sicuramente tra le mete più conosciute della Calabria, ha conquistato il premio dell’ottava edizione del programma in onda su Rai 3, che ha visto in gara 20 splendidi borghi della nostra Penisola.

 

Il borgo marinaro si regge su quattro assi portanti: il mare, il clima, la buona cucina e la storia.

Un’antica leggenda narra che a fondare Tropea fu l’eroe Ercole di ritorno dalla Spagna e dalla sua famosa impresa delle Colonne d’Ercole. Secondo la leggenda l’eroe si sarebbe fermato sulla Costa degli Dei dando luogo ad uno dei Porti d’Ercole, la bellissima Tropea. La costa alterna scogliere spettacolari e spiagge di sabbia fine, tutte circondate da un mare trasparente.

Dalle acque color turchese, al centro storico a strapiombo sul mare, dalle prelibatezze gastronomiche universalmente riconosciute come la Cipolla Rossa agli antichi palazzi e chiese, visitare Tropea sarà un’esperienza unica che vi rimarrà nel cuore.

Cosa vedere a Tropea

 

Conosciuta soprattutto per le spiagge candide, le acque cristalline e le suggestive grotte che fanno parte della famosa Costa degli Dei, una delle prime cose da visitare è il simbolo inconfondibile di Tropea è il Santuario di Santa Maria dell’Isolaedificato dai monaci Benedettini su un isolotto (ormai attaccato alla costa) un luogo dalla bellezza unica e che vi permetterà di ammirare un panorama mozzafiato in mezzo al mare, una vista che spazia lungo tutta la costa e si spinge sino alle Isole Eolie e alle coste siciliane, con Stromboli, Vulcano che si stagliano all’orizzonte.

 

Nel caratteristico centro storico, risalente al periodo angioino-aragonese, perdetevi tra i suoi vicoletti tortuosi, ammirate  le preziose testimonianze architettoniche, tra cui gli splendidi palazzi nobiliari del XVIII e del XIX secolo e, percorrendo tutto il corso principale, godetevi la splendida vista sulla costa.


Altro monumento imperdibile è l’antica Cattedrale Normanna: all’interno della chiesa, eretta nel 1163, è custodita la Madonna nera di Romania, patrona di Tropea, si racconta arrivata dal mare. A fianco della cattedrale sorge l’antico palazzo vescovile, oggi Museo Diocesano.

Le opere sacre conservate e la sezione archeologica permettono di ripercorrere la storia di Tropea attraverso le varie epoche, dall’età del bronzo (nel 1980 è tornata alla luce una necropoli paleocristiana) al tardoantico. Di quest’ultimo periodo il museo conserva il più grande patrimonio epigrafico della Calabria.


Questa estate vi aspettiamo per darvi il benvenuto a Tropea e sulla Costa degli Dei:  rilassatevi sulle nostre meravigliose spiagge e perdetevi tra l’azzurro e il bianco di questo meraviglioso borgo!

 

Rispondi